Inter, Pioli: “Se il campionato finisse oggi, nessuno di noi sarebbe soddisfatto del risultato”

A due giorni dalla delicata sfida di Firenze, Stefano Pioli, tecnico dell’Inter, ha analizzato la situazione in casa nerazzurra ed ha parlato degli obiettivi per le ultime gare della stagione, dichiarando ai microfoni di Inter Channel:

“Abbiamo lavorato per toglierci l’amaro dalla bocca che ci ha lasciato il derby, ma anche per rimettere in campo le prestazioni che ci appartengono e per tornare alla vittoria. Europa? Saranno sei partite importantissime, noi dovremo fare in modo che diventino tutte determinanti per il nostro futuro. Ora ci aspettano due sfide con squadre forti, dobbiamo essere concentrati e determinati per 95 minuti. Dobbiamo essere onesti, se il campionato finisse oggi, nessuno di noi potrebbe essere soddisfatto. Ma visto che abbiamo la fortuna che non è ancora finita, la motivazione non ci manca: vogliamo che il 28 maggio potremo essere in una situazione di classifica diversa”.

Guarda Anche...

CONDIVIDI
Ragazzo del '99, amo il calcio, argomento di cui parlerei tutto il giorno se fosse possibile. Studio le lingue straniere, adoro la letteratura francese ed il mio sogno, dopo aver viaggiato qualche anno all'estero, sarebbe lavorare e vivere quotidianamente nel mondo del pallone.