Insultò Massa dopo Juventus-Milan, denunciato tifoso rossonero di 62 anni

Arbitri Serie A

Stando a quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, in preda alla rabbia dopo il rigore concesso dall’arbitro Massa alla Juve al 97′, grazie al quale i bianconeri avevano avuto la meglio sul Milan, il 10 marzo scorso un tifoso rossonero si era spinto a chiamare direttamente la sezione arbitri di Imperia, al quale è iscritto il direttore di gara in questione, rivolgendo al presidente Alessandro Savioli insulti e minacce diretti proprio all’arbitro ligure. Il milanista, un operaio in pensione di 62 anni, incensurato, di origine calabrese ma abitante nella provincia di Lecco, tifoso del Milan, è stato denunciato dalla Questura di Imperia proprio per gli insulti e le minacce di morte rivolte a Davide Massa per cui ora rischia un anno di reclusione. La Digos è risalita all’autore della telefonata e al suo indirizzo per poi procedere con la perquisizione domiciliare, nella quale è stato trovato l’iPhone. I poliziotti hanno poi prelevato diverse apparecchiature informatiche che saranno analizzate dalla polizia scientifica.

Guarda Anche...

CONDIVIDI
Amante di Inter e del calcio in tutte le sue forme, Classe 1995, redattore di Novantesimo. Come la squadra che ama, si sente un po' pazzo anche lui a volte. Telecronista per Sportube e Helpdesk per BonelliErede. Hobby? Videogiochi, serie tv e libri.