#FrosinoneAvellino, Novellino: “Punto importantissimo in un campo difficile. Siamo tutti vicini a Lasik”

novellino
Condividi la notizia sui social

Walter Novellino, tecnico dell’Avellino, ha rilasciato delle interessanti dichiarazioni in merito alla gara pareggiata stasera 1-1 allo Stirpe di Frosinone contro l’attuale capolista della Serie B a parimerito col Palermo, che sarà proprio la prossima avversaria dei sanniti.

Ecco le sue parole, riportate dai colleghi di Tuttoavellino.it“Pari importante contro una grossa squadra. Dopo il gol potevamo avere più coraggio perché Ciano passava tra le linee e anche io ho fatto un po’ di confusione. Nel secondo tempo ho corretto un po’ di cose, potevamo fare meglio ma dedichiamo questo punto a Lasik e alla mia società. Stasera con il gioco abbiamo dimostrato di esserci. Mi spiace per Lasik, un ragazzo straordinario, anche questo purtroppo è calcio. Rientrava ora, non aveva fatto bene la preparazione, puntavo molto su di lui, gli siamo tutti vicini. Abbiamo fatto un grande risultato con carattere. 

Il rigore? Il mani di Moretti sembra esserci, siamo stati fortunati stavolta. Però nel secondo tempo abbiamo spinto tanto e forse c’era rigore su Ardemagni anche se il fallo forse è iniziato fuori, uno pari dai. Io penso alla grande prestazione, ci siamo, dobbiamo migliorare un po’. Grande partita di Falasco, nel primo tempo non riuscivo a farmi capire, nella ripresa abbiamo corretto tutto ed è andato tutto bene. Mi spiace aver preso ancora un gol su palla inattiva, dobbiamo lavorarci. Sappiamo che Ciofani è bravo su quelle giocate, ma la convinzione che possiamo lottare con tutti resta. Straordinario anche Castaldo stasera. Pensavo anche di vincerla, ho messo dentro Bidaoui, sull’uno contro uno poteva creare qualcosa se servito maggiormente. Avevo un buon presentimento, ho avuto coraggio a provarci fino alla fine, con tutto il rispetto per il Frosinone”.

Guarda Anche...

CONDIVIDI