Frosinone, Longo: “In questi casi è difficile dare spiegazioni se non che il calcio è molto psicologico”

Moreno Longo
Condividi la notizia sui social

Anche il tecnico del Frosinone Moreno Longo è intervenuto ai microfoni di Sky Sport al termine del match pareggiato contro l’Empoli, dopo che i laziali si sono fatti rimontare 3 reti nel secondo tempo:

 

“In questi casi è difficile dare spiegazioni se non che il calcio è molto psicologico. Quando subisci una parziale rimonta da 3-0 e 3-2 subentra un po’ quel pizzico di ansia che ti porta a non essere concentrato su quello che devi fare. Mi sento di difendere i ragazzi perchè purtroppo è capitato però bisogna ripartire dal tanto di buono fatto questa sera togliendo questi minuti finali che ci faranno riflettere”.

Continuità di risultati.
“Siamo contenti del cammino fatto fin qui. Dopo una prestazione del genere bisognava portare a casa la vittoria. La fiducia con cui i ragazzi hanno giocato stasera, la personalità, a tratti il gioco, gli attaccanti che sono tornati al gol ci fa ben sperare per il futuro”.

Ritrovato il gol di Dionisi.
“E’ un ragazzo di straordinarie qualità, ha attraversato un momento particolare a cui siamo stati tutti vicini. Il gol che ha permesso di sbloccarsi spero sia solo l’inizio”.

I cambi?
“La partita a livello tattico, con il cambio di Besea, era tornata in parità numerica in mezzo al campo. Era una partita fatta di duelli, la squadra era ordinata. Ripeto, il calcio è anche questo. Le partita non sono mai chiuse però oggi è capitato a noi di subire una rimonta”.

Lavorare sull’aspetto psicologico dopo oggi?
“I ragazzi devono esser bravi a sbollire l’arrabbiatura ma poi bisogna ripartire con quanto di buono fatto oggi”.

Guarda Anche...

CONDIVIDI