Fiorentina, Veretout: “Ho sempre preferito giocare all’estero. Fiorentina soluzione migliore”

Diventato ormai un giocatore chiave della squadra, Jordan Veretout si è conquistato sin da subito la stima di casa Fiorentina e del tecnico Pioli.

Il centrocampista, acquistato questa estate dal Saint-Etienne, si è concesso in un’intervista al Corriere Fiorentino.

Nelle sue dichiarazioni, Veretout ha spiegato cosa lo ha spinto ad accettare il progetto viola, sebbene il club francese lo volesse trattenere fortemente: “Col Saint-Etienne avevo fatto una buona stagione esordendo anche in Europa League ma la mia preferenza era sempre quella di giocare all’estero. Il Saint-Etienne mi voleva assolutamente e io avevo già praticamente detto di sì. Quando la notizia è uscita sui media però sono arrivate anche tante altre chiamate e quando ho letto il nome della Fiorentina ho capito che sarebbe stata la migliore soluzione. Questo è un club che ‘mi parla’, storico, una grande del campionato italiano. L’Inghilterra? L’Aston Villa era retrocesso e non pensavo che potesse essere un campionato adatto a me. Penso di essere più adatto al calcio italiano. A Firenze sto benissimo”. 

CONDIVIDI
Ho 22 anni e nella vita studio, per l'esattezza frequento la facoltà di Culture digitali e della Comunicazione alla Federico II di Napoli. Sogno di vivere un giorno grazie al giornalismo sportivo. Amo la musica e suono la chitarra da circa dieci anni. Redattore anche di IamNaples.it