Figc, Tavecchio: “Soddisfatto e orgoglioso per la nomina di commissario della Serie A. Var sui campi già dal prossimo anno”

Tavecchio

Presente in occasione del consiglio federale che gli ha permesso di ottenere la nomina di commissario della Lega Serie A, il presidente della Figc Carlo Tavecchio ha rilasciato alcune parole, riportate da calciomercato.it, riguardanti proprio questo suo nuovo ruolo nell’ambito del calcio italiano.
Tavecchio ha affermato di sentirsi soddisfatto e orgoglioso per aver ottenuto questa carica e che cercherà di migliorare il campionato italiano con i vari mezzi a disposizione, come la Var, ma senza andare troppo di fretta, evitando così di svolgere i vari compiti in modo troppo superficiale.
Ecco quanto detto:
“Sono soddisfatto e orgoglioso perché il consiglio ha scelto all’unanimità. Il commissariamento non è atto di cortesia ma punitivo. Il commissario porterà l’equilibrio che è mancato in questi mesi. Chiedero alla Figc di utilizzare la Var già dal prossimo campionato, probabilmente saranno tolti gli addizionali. La gatta frettolosa ha fatto i figli ciechi. Non dico che non bisogna fare le cose in fretta, ma bisogna farle con risultati. La gestione del commissario è ordinaria, non straordinaria: deve coagulare interessi di tutti sulla Governance. Ci saranno due sub commissari, uno sarà Uva, l’altro l’avvocato Nicoletti”.

CONDIVIDI