FIGC, Moggi: “Per me Tavecchio non è il solo colpevole. Ventura mai allenato una squadra importante”

Luciano Moggi

La decisione che tutti si aspettavano è arrivata questa mattina dopo il consiglio di Lega: Carlo Tavecchio ha rassegnato le sue dimissioni da presidente della FIGC.

Le feroci critiche, infatti, oltre che l’esonerato Ventura hanno colpito anche ormai l’ex numero uno della FIGC, apparso molto arrabbiato in conferenza stampa.

In merito a questa situazione, ma in generale su quella del calcio italiano, è intervenuto l’ex dirigente della Juventus Luciano Moggi, il quale ha dichiarato: “Per me Tavecchio non è il solo colpevole, certo mi aspettavo delle dimissioni come per Abete. Ha lasciato il mister da solo, non ha saputo sceglierlo nella maniera corretta. Ventura ha avuto dei limiti, non ha mai allenato una squadra importante. Uno con un curriculum così sbava per allenare la Nazionale. Tavecchio è stato bravo in D, l’ha saputa rilanciare, ma per fare il presidente ci vuole un altro tipo di preparazione. Lui doveva supportare Ventura e intervenire, prima di arrivare a questo risultato. Con Conte abbiamo battuto la Spagna, con lui siamo usciti in malo modo”.

CONDIVIDI
Ho 22 anni e nella vita studio, per l'esattezza frequento la facoltà di Culture digitali e della Comunicazione alla Federico II di Napoli. Sogno di vivere un giorno grazie al giornalismo sportivo. Amo la musica e suono la chitarra da circa dieci anni. Redattore anche di IamNaples.it