Cagliari, Rispoli e Peluso sotto la lente: i dettagli

peluso
Condividi la notizia sui social

Un calciatore che possa mettere la parola fine all’emergenza difesa in casa Cagliari per ciò che riguarda il ruolo di terzino, in questo caso sia destro che sinistro.

Il club rossoblù punta (sottotraccia) Andrea Rispoli. Classe 1988, calciatore esperto, si contraddistingue per corsa e capacità nel crossare. Fattore ancora più importante, Rispoli può ricoprire sia il ruolo di terzino destro che quello di terzino sinistro.

Il profilo ideale per la squadra di Rastelli, che sugli out esterni di difesa (specie quello mancino) sta registrando non poche difficoltà.

Rispoli (dal 2015 al Palermo dove ha collezionato 64 presenze con 4 gol) è in scadenza di contratto al 30 giugno 2019, ma a quanto pare ha chiesto di essere ceduto e di poter andar via.

Un’operazione possibile, con un valore del cartellino non superiore ai due milioni per quello che potrebbe essere il rinforzo giusto per il Cagliari. Al momento Rispoli resta sotto la lente, tuttavia non è in atto alcuna trattativa per il classe 1988.

Ben diversa la situazione relativa a Peluso. Di fatti, il Direttore Sportivo del Cagliari, Giovanni Rossi (come vi raccontiamo da giorni) sta lavorando (trattativa calda) anche per l’esterno mancino di difesa del Sassuolo, Federico Peluso, classe 1984, che lo stesso dirigente isolano conosce molto bene proprio dai tempi in neroverde.

Si attendono sviluppi: Rispoli-Peluso, uno dei due potrebbe sbarcare in rossoblù. Tuttavia senza fretta, prima c’ da sfoltire la rosa.

Guarda Anche...

CONDIVIDI