Cagliari, Lopez: “Chiediamo scusa ai tifosi, perdere così brucia”

VERONA, ITALY - JANUARY 05: Cagliari Calcio manager Diego Lopez looks on before the Serie A match between AC Chievo Verona and Cagliari Calcio at Stadio Marc'Antonio Bentegodi on January 5, 2014 in Verona, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)
Condividi la notizia sui social

Delusione cocente in casa Cagliari in seguito all’eliminazione dalla Coppa Italia. I sardi sono usciti per mano del Pordenone, squadra militante in Serie C, che si è imposto per 1-2 alla Sardegna Arena.

Diego Lopez, tecnico dei rossoblù, ha commentato ed analizzato la gara contro i friulani ai microfoni di Cagliarinews24:

“Ho fatto questi cambi perché era giusto farli. I ragazzi che hanno giocato meno stavano tenendo sempre alta la tensione, quando non scendi in campo per tanto tempo però ti può capitare di non essere all’altezza in una partita. Abbiamo perso contro una squadra che fa un’altra categoria, per questo motivo brucia ancora di più. Chiediamo scusa ai nostri tifosi. Dobbiamo stare attenti: dobbiamo sempre giocare compatti e corti, altrimenti soffriamo. Già da domani torneremo a lavorare in vista della trasferta di Bologna. Quella di domenica sarà una gara importante. L’1-1? In quella situazione Dessena ha fatto un bel taglio ed è riuscito a fare gol. Poi però siamo stati poco lucidi davanti e non siamo riusciti a concretizzare. Van der Wiel deve continuare a lavorare e migliorare ancora: deve ritrovare la forma migliore. Melchiorri? Viene da un infortunio grave, ci vorrà ancora del tempo. Oggi ha giocato 60-70 minuti, ma deve migliorare ancora fisicamente e mentalmente”.

Guarda Anche...

CONDIVIDI