#Bundes90 2017/18 – 21° giornata: il Dortmund ritorna a vincere e si avvicina al secondo posto. Ok Bayern e Lipsia, meno il Leverkusen

Benvenuti a tutti i lettori di Novantesimo.com in questo nuovo appuntamento con Bundes90, rubrica in cui si analizzano le partite disputate nell’ultima giornata disputata del campionato di Bundesliga 2017-18, in questo caso la 21esima.

Il suddetto turno si è disputato tra venerdì 2 e domenica 4 e ci ha permesso di assistere, tra tutti gli incontri, ad uno in particolare, ovvero quello che ha visto come protagonisti Colonia e Dortmund, con i gialloneri che, dopo 90 minuti di gioco scoppiettanti, sono riusciti ad ottenere la vittoria e ritornare a collezionare i tre punti dopo diverse partite pareggiate e/o perse. Tra gli altri risultati abbiamo anche la vittoria della capolista Bayern Monaco sul Magonza, quella del Lipsia sul Monchengladbach, la sconfitta dello Schalke ed il pareggio del Leverkusen con il Friburgo, cosa che permette alle altre squadre in corsa per il secondo posto di accorciare le distanze.

Analizziamo questa giornata di campionato partendo proprio da Colonia-Dortmund, incontro che si è disputato venerdì sera e, come detto, ha visto il Borussia vincere con un rocambolesco 3-2.
I primi a portarsi in vantaggio sono stati proprio gli ospiti, che, al 35′, hanno sbloccato il risultato con la rete di Michy Batshuayi, neo-acquisto prelevato dal Chelsea che ha subito “timbrato il cartellino” al suo debutto. Dopo un primo tempo giocato in modo decisamente superiore, i gialloneri hanno subito il gol dell’1-1 al 60′ con Zoller, che ha riportato le cose in parità. A variare nuovamente il risultato ci ha pensato, ancora una volta, Batshuayi, che dopo solo 2 minuti ha firmato la rete dell’1-2. I caproni, al 70′, sono riusciti ad agguantare di nuovo il pareggio con la marcatura di Mere, ma, guidati dalla tenacia e la voglia di vincere, gli uomini di Stoger hanno raggiunto il trionfo finale grazie al gol del 3-2 firmato da Schurrle all’ 84′, che regala al BVB una vittoria importantissima dopo un periodo molto difficile.

Passiamo ora agli incontri disputati di sabato e iniziamo a parlarne partendo da Wolfsburg-Stoccarda e Schalke-Brema, finiti, rispettivamente, 1-1 e 1-2.
Nella prima partita, le due squadre in campo hanno offerto una buona prestazione, ma visto l’eccessivo equilibrio sotto diversi punti di vista, al termine dei 90 minuti i 22 calciatori in campo sono stati costretti a dividersi la posta in palio con un pareggio. La disputa sembrava nettamente in discesa, nel primo tempo, per il Wolfsburg, con i Lupi che sono riusciti ad andare in vantaggio al 24′ con Origi e sono andati vicini in diverse occasioni al gol del raddoppio. Nella seconda frazione di gioco, però, gli Svevi si sono animati e sono riusciti a riprendersi il campo perso nei primi 45 minuti, riuscendo ad equilibrare la situazione con un gol al 60′ dell’ex Fiorentina Mario Gomez. Dopo il gol di quest’ultimo, i due team non sono più riusciti a segnare, stanziando il risultato su un giusto 1-1.
La seconda partita, invece, ci ha riservato una grande sorpresa che in pochi si sarebbero aspettati, ovvero la sconfitta dello Schalke contro una squadra che, sulla carta, risultava essere inferiore. La squadra di Gelsenkirchen è riuscita addirittura a portarsi in vantaggio al 24′ con il gol di Konoplyanka, ma la situazione si è completamente ribaltata, andando a favore del Werder, negli ultimi 15 minuti di gioco circa. Infatti, in questo lasso di tempo che va dal 79′ al 90′ (più tre minuti di recupero), gli ospiti sono riusciti prima a pareggiare con Kruse e poi, allo scadere, a portarsi in vantaggio grazie alla marcatura di Junuzovic, che regala ai suoi una vittoria inaspettata.

Continuiamo con Magonza-Bayern ed Herta-Hoffenheim, dispute che si sono rivelate fedeli ai pronostici ed hanno regalato risultati prevedibili nel prepartita.
Il primo match ha visto vincere, con una netta superiorità, il Bayern, che è riuscito a mettere in cassaforte i tre punti della vittoria già nel primo tempo grazie alle reti di Ribery al 33′ e di Rodriguez al 44′. Nei minuti successivi, nonostante ci provassero ripetutamente e con ogni mezzo a loro disposizione, gli Zerocinque non sono riusciti a bucare la difesa dei bavaresi, sbattendo contro il muro rappresentato dalla retroguardia del team di Jupp Heynckes, che continua ad ottenere risultati positivi e si conferma come capolista.
Nel secondo match abbiamo assistito, invece, ad un Hoffenheim che è riuscito a comandare il campo per gran parte dei minuti di gioco disponibili, senza però riuscire a rendersi efficiente nei momenti decisivi. Gli uomini di Nagelsmann, infatti, si sono fermati soltanto su uno scialbo 1-1, maturato dopo le reti di Kramaric sul rigore al 38′ e quello di Kalou al 58′, che ha permesso alla squadra della Capitale, nonostante una netta inferiorità di gioco sul campo, di ottenere un buon pareggio.

Terminiamo con i match del sabato trattando Friburgo-Leverkusen e Monchengladbach-Lipsia, entrambi incontri molto interessanti e terminati, rispettivamente, con i risultati di 0-0 e 0-1.
Nella prima partita, caratterizzata da tanta intensità ed aggressività, abbiamo potuto assistere ad una prestazione non al top delle Aspirine, che, nonostante la palese superiorità rispetto agli avversari, non sono riusciti ad andare in rete. Infatti, il Bayern ha dominato il campo con tanto possesso palla e diverse occasioni da gol create, che non sono state però concretizzate come dovevano. Le due squadre sono dunque arrivate al termine dei 90 minuti di gioco sul pareggio assoluto, con reti bianchi, e si sono accontentate di un solo punto a testa, cosa che alimenta la sfida in corso per il secondo posto in classifica.
La seconda partita, invece, ha visto trionfare i Tori Rossi dopo un incontro estremamente combattuto e che, alla fine, si è deciso con un episodio. Infatti, il ‘Gladbach è rimasto solido in occasione delle offensive degli ospiti, e la stessa cosa hanno fatto questi ultimi, ma gli uomini di Hasenhuttl sono riusciti ad imporsi grazie ad un gol, segnato all’ 88′, da Lookman, che con un’azione personale, conclusa con successo, ha portato la propria squadra alla conquista dei tre punti finali.

Concludiamo questo appuntamento con Bundes90, come di consueto, parlando degli ultimi due incontri di questa giornata di campionato, ovvero quelli della domenica, che sono stati Augusta-Francoforte e Amburgo-Hannover.
La prima partita ha visto come vincitori, al termine delle due frazioni di gioco, i padroni di casa, che sono riusciti ad imporsi con ben 3 reti di scarto (risultato esatto: 3-0) sfruttando al meglio le poche occasioni da gol create. Infatti, l’Eintracht ha mantenuto il possesso palla molto più a lungo dei padroni di casa, ma ha concluso poche volte in porta ed è stato poco incisivo. L’opposto è stato fatto, invece, dai rossoverdi, andati in rete prima con Koo Ja-Cheol al 19′ e poi con Gregoritsch e Richter, rispettivamente, al 76′ ed all’ 89′.
L’ultima partita di questo turno è invece terminata con il risultato di 1-1 dopo 90 minuti di gioco in cui è prevalso, come evidenziato anche dalle statistiche, l’equilibrio. I calciatori in campo si sono divisi il controllo del rettangolo di gioco ed hanno concluso in porta pressappoco con la stessa frequenza. Ad andare in rete per primi sono stati gli ospiti con la marcatura di Fossum al 37′, poi recuperata dall’HSV all’ 86′ con quella di Kostic. Da annotare anche l’espulsione per doppia ammonizione di Papadopoulos, la quale mancanza non ha però inciso sugli sviluppi del match visto che il provvedimento disciplinare preso dall’arbitro si è verificato al 94′, ovvero a partita quasi terminata.

Di seguito sono riportati tutti i risultati in esteso e la classifica aggiornata:

RISULTATI:
Colonia-Dortmund: 2-3
Wolfsburg-Stoccarda: 1-1
Schalke-Brema: 1-2
Magonza-Bayern: 0-2
Herta-Hoffenheim: 1-1
Friburgo-Leverkusen: 0-0
Monchengladbach-Lipsia: 0-1
Augusta-Francoforte: 3-0
Amburgo-Hannover: 1-1

CLASSIFICA:
Bayern 53
Leverkusen 35
Lipsia 35
Dortmund 34
Schalke 34
Francoforte 33
Augusta 31
Monchengladbach 31
Hoffenheim 28
Hannover 28
Herta 27
Friburgo 25
Wolfsburg 24
Stoccarda 21
Brema 20
Magonza 20
Amburgo 17
Colonia 13

A cura di: Giuseppe Carrera

Guarda Anche...

CONDIVIDI