#Bundes90 2017/18 – 13° giornata: clamorosa sconfitta del Bayern contro il ‘Gladbach. Dortmund-Schalke, che partita!

Condividi la notizia sui social

Si è disputata tra venerdì 24 e domenica 26 la 13esima giornata del campionato di Bundesliga 2017-18. Anche in questo turno la massima serie tedesca non ci ha deluso e ci ha permesso di vivere un weekend divertente assistendo ai vivacissimi scontri tra i vari team tedeschi, che ci hanno riservato anche grandi sorprese.

In evidenza, infatti, la sconfitta del Bayern Monaco contro il Borussia Monchengladbach, in grado di battere la capolista per 2-1, e lo scoppiettante pareggio tra Schalke e Dortmund con il risultato di 4-4 in quella che può essere catalogata come una delle partite più belle, se non la più bella, disputate finora nel campionato in questione.

Partiamo parlando del primo match di questa giornata, ovvero Hannover-Stoccarda, disputata di venerdì. Il suddetto incontro è terminato con il risultato di 1-1, maturato dopo 90 minuti di gioco abbastanza intrattenenti. Ad andare in vantaggio per primo sono stati gli ospiti, che, al 24′, hanno segnato il gol dello 0-1 con Asano. Gli Svevi sono poi stati raggiunti, dopo diversi tentativi, dai padroni di casa grazie al rigore correttamente trasformato da Fullkrug. Posta in palio divisa, dunque, tra queste due squadre che stanno cercando di fare più punti possibili per andare avanti e spostarsi dalla metà della classifica ai vertici.

Passiamo subito ai match del sabato e iniziamo con Lipsia-Brema e Friburgo-Magonza, terminati con i risultato di 2-0 e 2-1. Nel primo match, i Tori Rossi sono riusciti a superare il Werder in scioltezza, agguantando così 3 punti molto importanti che li rilanciano verso i vertici della classifica. Il trionfo matura grazie alle reti di Keita al 34′ e di Bernando al 87′, marcatura che blinda la vittoria a pochi minuti dalla fine contro gli uomini di Kohfeldt, che provano a riaprirla ma non ci riescono. Nell’altro incontro, invece, abbiamo visto due squadre affrontarsi quasi alla pari, con i bianconeri che ne sono usciti poi vincitori. Le reti sono state segnate tutte nel secondo tempo e portano la firma di Petersen al 51′ e di Kath al 91′ per il Friburgo e quella di Berggreen al 92′ per gli Zerocinque, che subiscono dunque una sconfitta quasi inaspettata.

Continuiamo a parlare dei match del sabato analizzando Francoforte-Leverkusen e Augusta-Wolfsburg. Nella prima partita Le Aspirine hanno rispettato i pronostici e sono riusciti a vincere con il vantaggio di 1 gol a 0, firmato da Volland al 76′.
Nel corso dei 90 minuti di gioco non è accaduto niente che è stato degno di nota, con le due squadre che si sono equivalse in campo e con la vittoria che, alla fine, è andata agli ospiti grazie alla bravura nello sfruttare una delle poche e vere occasioni da gol arrivate. L’altra partita, invece, ha visto i Lupi perdere contro i rossoverdi per 2-1, nonostante il vantaggio iniziale. Gli ospiti sono infatti riusciti, nonostante l’inferiorità numerica vista l’espulsione di Arnold all’ 11′, ad andare in gol con Didavi al 40′. L’uomo in meno, però, ha iniziato a farsi sentire nei primi minuti del secondo tempo e, infatti, al 51′ i padroni di casa sono riusciti a riportarsi sul risultato di parità grazie al gol di Gregoritsch. Al 78′ l’Augusta è poi riuscito a segnare il gol del definitivo 2-1 con Finnbogason, che ha regalato la vittoria ai suoi a circa 10 minuti dal termine.

Dedichiamo ora qualche parola in più a quelli che sono stati i match più importanti e, probabilmente, più belli di questa giornata, ovvero Dortmund-Schalke e Monchengladbach-Bayern.
Partiamo parlando del primo, che ha visto, al termine dei 90 minuti, i gialloneri e la squadra di Gelsenkirchen dividersi la posta in palio dopo uno spettacolare 4-4. Le danze si sono aperte con un poker micidiale dei padroni di casa messo a segno tra il 12′ ed il 25′. Il primo a segnare è stato il bomber Aubameyang, la quale marcatura è appuntata al 12′ ed è seguita dall’autogol di Stambouli al 18′ , dal gol di Gotze al 20′ e da quello di Guerrero al 25′. La pratica sembrava dunque chiusa già alla fine del primo tempo, ma nella seconda frazione di gioco gli uomini di Bosz hanno dovuto fronteggiare la determinazione di quelli di Tedesco, che con le sue indicazioni è riuscito a portare a casa almeno un punto. Le prime due reti sono state segnati in rapida successione da Burgstaller al 61′ e da Harit al 65′. Pochi minuti dopo si verifica un episodio molto importante, che si rivelerà poi fondamentale ai fini dello sviluppo del risultato. Al 72′ viene infatti espulso, per doppia ammonizione, Aubameyang, che lascia i suoi in 10. L’inferiorità numerica da il colpo di grazia al Borussia, che inizia a mollare la presa e concede prima un gol all’ 86′ che porta la firma di Caligiuri ed infine uno al 94′, su calcio d’angolo, che porta la firma di Naldo e che sarà quello decisivo e che ha fatto impazzire di gioia tutti i tifosi dello Schalke.

Parliamo ora di ‘Gladbach-Bayern, match che ha visto i bavaresi cadere sorprendentemente sotto i colpi dei Puledri, vittoriosi per 2 reti ad 1. Il tutto è accaduto sul finire del primo tempo, quando Thorgan Hazard prima (su rigore fischiato dopo il tocco di mano di Sule in area di rigore) e Matthias Ginter poi sono riusciti a colpire la difesa di mister Heynckes, rispettivamente al 39′ ed al 44′. I campioni in carica ed attuali primi in classifica non sono riusciti a recuperare lo svantaggio e si sono fermati sul 2-1, accorciando le distanze con il fantastico gol segnato al 74′ da Vidal.

Concludiamo questo appuntamento con Bundes90 parlando degli ultimi due incontri, ovvero quelli della domenica, che sono Amburgo-Hoffenheim e Colonia-Herta. Nel primo match abbiamo potuto assistere ad un’ottima prestazione dell’HSV, che è riuscito, contro i pronostici, a battere la compagine, nettamente favorita, allenata da Nagelsmann. Le danze si sono aperte grazie all’autogol di Akpoguma a 6′, che ha portato i padroni di casa in vantaggio con una rete che è stata preservata e poi accompagnata da altri due gol, sempre dell’Amburgo, firmati da Kostic al 75′ e da Jung all’ 88′. L’altra partita ha visto come vincitori, invece, i calciatori del team della Capitale, trascinati dal solito Ibisevic, protagonista con una doppietta. Ennesima sconfitta, dunque, per i Caproni, che si fanno colpire prima al 17′ e poi al 64′ su rigore e rimangono ultimi in classifica a soli 2 punti.

Di seguito sono riportati tutti i risultati in esteso e la classifica aggiornata:

RISULTATI:
Hannover-Stoccarda: 1-1
Lipsia-Brema: 2-0
Friburgo-Magonza: 2-1
Francoforte-Leverkusen: 0-1
Dortmund-Schalke: 4-4
Augusta-Wolfsburg: 2-1
Monchengladbach-Bayern: 2-1
Amburgo-Hoffenheim: 3-0
Colonia-Herta: 0-2

CLASSIFICA:
Bayern 29
Lipsia 26
Schalke 24
Monchengladbach 24
Dortmund 21
Leverkusen 20
Hoffenheim 20
Augusta 19
Francoforte 19
Hannover 19
Herta 17
Stoccarda 17
Magonza 15
Wolfsburg 14
Amburgo 13
Friburgo 11
Brema 8
Colonia 2

A cura di Giuseppe Carrera

Guarda Anche...

CONDIVIDI